Sotto La Grande Quercia Organizzazione No Profit “Voi crescete quanto più numerosi sono gli incontri con la gente, quante più sono le persone a cui stringete la mano.” (T. Bello)

MUSICAL: Mosè e Ramses Fratelli Nemici - CLICCA QUI

 

La nostra associazione nasce dall’incontro, qualche anno fa, di un gruppo di persone che hanno scoperto di pensarla allo stesso modo su due punti fondamentali: da una parte, il riconoscimento, nella società che ci circonda, di tanti bisogni, umani prima ancora che economici o culturali, che spesso non riescono a trovare un’adeguata risposta; dall’altra, la profonda fiducia nel contributo che ognuno di noi può dare, se non lasciato da solo e magari coordinato con altre persone di “buona volontà”, secondo i propri talenti e le proprie possibilità – un contributo che può andare a soddisfare proprio quei bisogni così impellenti.

 

Quali sono questi bisogni?

In primis, scoprire che ognuno di noi ha un suo valore prodigioso, che non è inutile, e che può e deve credere in se stesso;

in secondo luogo, sperimentare l’accoglienza: uscire dalla solitudine, interiore o anche esteriore, che spesso caratterizza la nostra vita “moderna”, e sentirsi a casa in un gruppo di persone accoglienti e non giudicanti;

in terzo luogo, trovare un sostegno reale nei momenti di dubbio, disagio, crisi: essere adolescenti, essere adulti, essere genitori, essere anziani è infatti quasi sempre un’esperienza complessa, che può riservare frustrazioni e dolori e tristezza, resa ancora più faticosa dalla mancanza di risorse, personali o di comunità: ecco allora il bisogno di figure credibili e affidabili con cui potersi confidare, cui chiedere consiglio, orientamento o addirittura aiuto, presenti con delicatezza, rispetto ed empatia.

 

Un primo tentativo, riuscito, di mettere in pratica questi ideali e di rispondere a questi bisogni è stata la “Compagnia delle formiche”, una compagnia teatrale formata non da professionisti, ma da ragazzi, genitori e nonni, coinvolti ognuno secondo le sue capacità e le sue disponibilità, che ha portato in scena due musical e due commedie, ospitata presso il teatro della parrocchia della “Natività di N.S.G.C.”, a San Giovanni, e che, soprattutto, con gli anni è diventata come una grande famiglia piena di entusiasmo e di momenti preziosi condivisi.

Forti di quanto realizzato con la “Compagnia delle formiche”, abbiamo deciso di fondare questa associazione, con lo scopo di riunire ancora più forze, per ampliare da una parte la proposta di iniziative (non solo teatro, dunque, ma anche laboratori artistici, botanici, e centri di ascolto, gruppi di aiuto, affiancamento nello studio…), dall’altra per creare una rete quanto più ampia di professionisti (medici, avvocati, psicologi, ecc.) e di associazioni che possano mettersi al servizio di chi ha un qualche bisogno.